Come fare una campagna Facebook Ad

facebook ads

“La pubblicità è l’anima del commercio” è un adagio che vale sempre soprattutto quando la concorrenza si moltiplica e anche i mezzi e le forme pubblicitarie si differenziano e si moltiplicano. Oggi, la pubblicità tradizionale su carta stampata, radio e televisione continua ad avere un suo prestigio, ma anche costi sempre meno accessibili. Un modo per fare pubblicità a basso costo ma ad alto rendimento è saper utilizzare i motori di ricerca e i social media. Per questo è importante – quando ci si rivolge ad un’agenzia specializzata per la realizzazione siti web a Roma – includere nel contratto un lavoro di ottimizzazione del sito, ma anche la messa a punto di una strategia di web marketing.

Il web marketing nella realizzazione siti web

Una prima differenza da fare è tra inbound marketing e outbound marketing. L’outbound marketing – per esempio la pubblicità televisiva –  è centrata su un messaggio direzionato al cliente. L’inbound marketing, invece, è la pubblicità tipica dei motori di ricerca come Google e dei social media come Facebook dove la pubblicità è centrata sull’essere individuati dal cliente stesso, con l’ulteriore differenza tra Google – la cui inserzione è progettata per rispondere a una richiesta mirata dell’utente tramite la ricerca per parole chiave –  e Facebook dove le inserzioni sono costruite intorno all’utente e mirate a creare o generare un bisogno. Inoltre Facebook Ad è “generalista” e offre un’ampissima gamma di categorie di mercato e prodotti per cui la politica inserzionista esula dalla parola chiave e si rivolge direttamente all’utenza in modo customizzato.

Mettere a punto una strategia di marketing con Facebook

Quando si realizza un sito web con la pianificazione di una campagna inserzionista su Facebook occorre elaborare uno studio di mercato e scegliere il servizio di advertising più adatto tra quelli offerti dal social network, ossia l’inserzione sulla spalla destra dell’homepage (right hand side on homepage) oppure attraverso i news feed sempre sulla bacheca principale.

Quali caratteristiche deve avere una pubblicità su Facebook? Ce lo spiega in pochi punti lo staff della web agency ElaMedia Group di Roma:

  • Autoreferenziale, ma non troppo: bisogna descrivere in poche battute il brand, le promozioni e le offerte, mostrare empatia, calore e vivacità.
  • Importanza del visual: scegliere immagini belle inerenti l’attività aziendale che si va a promuovere, foto esteticamente accattivanti o dal forte appeal.
  • Aprire una propria pagina Facebook: attraverso la quale fare infotainment, una forma di informazione a metà strada tra l’intrattenimento e l’informazione con notizie leggere, curiosità, bizzarrie legate al brand o al settore.
  • Essere interattivi: dare spazio ai contest, promuovere sondaggi, giochi e quiz in grado di attirare e fidelizzare l’utente con premi congrui (una pizzeria metterà in palio dei coupon sconto, un’agenzia di viaggi regalerà un week end o uno sconto sulla biglietteria).
  • Usare gli aforismi: frasi e citazioni celebri – sempre riferiti al settore di attività – incuriosiscono e appassionano l’utente più di uno slogan creato ad hoc.

I social media offrono molteplici possibilità di successo e visibilità. Una campagna Facebook Ad ben fatta permette di risparmiare e ottenere allo stesso tempo buoni risultati di ritorno in termini di aumento delle vendite e visibilità.