Cosa rende così fedele al padrone il Bovaro del Bernese

bovaro-del-bernese_800x433

Appartenente alla famiglia dei bovari svizzeri, il Bovaro del Bernese viene classificato dalla Federazione Cinofila Internazionale come originario della Svizzera.

Il suo luogo natale sarebbero i pressi di Berna. Le origini del Bernese sono decisamente antiche. Secondo alcuni la razza è autoctona, originaria della Svizzera.

Altri sostengono invece che il Bernese sia stato introdotto in Svizzera ai tempi dell’impero romano, quando questa terra era una colonia dell’impero.

Quello che è certo è che il Bovaro del Bernese è decisamente un cane di grande taglia, che non si adatta pertanto a spazi piccoli.

Per lungo tempo si è occupato delle mandrie, da qui conosciuto infatti con il nome di Vaccaro, ma ha svolto anche il lavoro di cane da guardia, egregiamente.

Oggi, grazie alla sua incredibile versatilità, oltre che come cane da lavoro, è particolarmente utilizzato come cane da compagnia.

Diversamente da altri, infatti, è poco curioso, non tende ad allontanarsi eccessivamente dalla proprietà ed è particolarmente fedele al suo padrone fino a poter perdere la vita per lui.

Ma, è lecito chiedersi, cosa rende così fedele e benigno questo cane di razza? Scopriamolo.

Bovaro del Bernese: cane da salvataggio e guardiano

Il Bovaro del Bernese è un cane mite e gentile con tutti. Allegro, giocherellone ma decisamente testardo, ha una grande memoria e, fin da cucciolo, è particolarmente dotato di un grande spirito di osservazione.

Quello che rende questo cane di razza particolarmente fedele al suo padrone è proprio la sua naturale predisposizione alla difesa personale e al lavoro anche molto duro.

Questo cane mal si adatta alla pigrizia e alla solitudine: ha bisogno di stare con il padrone che tenderà a difendere, a proteggere e a soccorrere senza però essere aggressivo o violento con le altre persone e con gli altri cani.

Il Bovaro del Bernese è molto agile, si muove sempre intorno alla proprietà ed abbaia alla vista di quello che ai suoi occhi può rappresentare un potenziale pericolo: ecco in che modo esplica la sua attività di difesa.

Per la stessa ragione e, soprattutto, considerate le dimensioni di questo cane, è bene insegnare al nostro amico a quattro zampe una rilassata condotta al piede anche senza il guinzaglio, un efficace richiamo ed un arresto deciso per bloccarlo immediatamente dove si trova sono indispensabili.

E’ infatti indiscreto che si avvicini troppo a persone che temono i cani, specie quelli molto grandi. E’ bene quindi che da cucciolo gli venga fatta frequentare una buona scuola di addestramento, che non usi sistemi coercitivi ovviamente.

Tale allenamento dovrà continuare per tutta la vita del cane, per essere sempre pronti a tutte le evenienze.

Il Bovaro del Bernese: il gigante buono dalle mille qualità

Il Bovaro del Bernese è un cane dal carattere forte e sicuro, un vero duro, determinato a farsi rispettare, ottimo deterrente questo contro eventuali malintenzionati, ma è in grado di svolgere al meglio qualsiasi altro incarico come ad esempio quello di condurre una mandria e difenderla da ladri o animali pericolosi.

Ma a questo carattere determinato si contrappone una grande tenerezza: il Bovaro del Bernese cerca sempre il contatto del padrone, sdraiandosi spesso ai suoi piedi.

Con i bambini è incredibilmente delicato e protettivo, è un tenero compagno di giochi, paziente e mai aggressivo o mordace.

Per la sua mole non indifferente necessita di una casa abbastanza spaziosa e di un giardino e deve essergli assicurata la possibilità di fare moto giornaliero medio all’aria aperta.

Chiuso in un appartamento andrebbe infatti a modificare il suo carattere allegro ed esuberante, diventando triste e magari anche irascibile.

Ma anche all’aperto il cane ha bisogno di interagire con il padrone: non bisogna pertanto lasciarlo abbandonato in giardino da solo per giornate intere.

Per la sua indole è un cane buono, adatto a tutti: chi lo sceglie scoprirà di avere al suo fianco un cane affettuosissimo, poco invadente e sempre pronto ad amare e proteggere con tenerezza e devozione il suo padrone.

Il Bovaro del Bernese si educa facilmente, ma forse il maggiore impegno va ricercato proprio dal punto di vista affettivo.

Bisogna essere proprietari responsabili e pieni di amore, esattamente come questo cane di razza è con noi uomini.

Separator image Posted in Animali.