La tecnologia degli orologi Citizen

orologi-citizen-2_600x600

Nei primi anni del Novecento il brand di orologi Citizen si è imposto laddove nessun altro marchio nipponico era riuscito ad affermarsi prima, questo perché il settore dell’orologeria fino a quel momento era stato manovrato unicamente dalle grandi potenze occidentali, che pochissimo spazio potevano e volevano conferire alla tecnologia di coloro che per questioni politiche vedevano come nemici. Nonostante il poco margine di manovra, tuttavia, il gusto e gli alti parametri offerti dai primi orologi prodotti dal brand non passarono certo inosservati e, in pochissimo tempo, tutto il mondo incominciò ad associare al nome Citizen aggettivi più che positivi, fino ad elogiarne al massimo la tecnologia. La chiave del successo del noto e longevo marchio risiede proprio nella sua tecnologia, sempre all’avanguardia, grazie all’esperienza e all’innovazione cui i giapponesi ci hanno abituati da tempo. E non solo, il suo nome è già esplicativo di per sé, dal momento che l’obiettivo degli orologi Citizen è sempre stato quello di fornire prodotti di alta qualità a prezzi accessibili a chiunque (ai cittadini, per l’appunto).

Nello specifico la tecnologia offerta dal brand è andata perfezionandosi sempre di più nel corso degli anni, riuscendo sempre ad essere un passo avanti agli altri e guadagnandosi primati e riconoscimenti da pubblico e critici.

La tecnologia dei più moderni orologi Citizen si basa su Eco Drive, Radiocontrollato e SuperTitanium. Nel dettaglio, Eco Drive è sinonimo di Energia Inesauribile. Fu infatti una delle sfide di Citizen quella di sviluppare una tecnologia che garantisse il costante funzionamento dell’orologio, in qualsiasi parte al mondo. Nel 1976, venne inventato il primo orologio analogico al quarzo alimentato a luce che funzionava utilizzando esclusivamente la luce come fonte d’energia. Questa tecnologia, al giorno d’oggi battezzata e conosciuta come Eco-Drive, può generare l’energia da qualsiasi sorgente di luce per continuare a far funzionare gli orologi senza mai sostituire la batteria.

Radiocontrollato è sinonimo di Precisione Assoluta. Questo perché il sistema di radiocontrollo installato sull’orologio riceve il segnale orario generato da un orologio atomico, il quale viene poi trasmesso per mezzo di onde radio. La precisione dell’orologio atomico e di ogni orologio Citizen radiocontrollato è assoluta, con una tolleranza di 1 sec ogni 10 milioni di anni.

Infine, l’orologio che negli ultimi anni si è reso l’orgoglio del noto brand nipponico, ossia l’orologio più leggero e resistente in assoluto: il SuperTitanium. Citizen ha compiuto il passo decisivo riuscendo a migliorare le caratteristiche già straordinarie di un minerale come il titanio. Il Super Titanio di Citizen infatti mantiene la grande leggerezza tipica del titanio ma, grazie ad un processo esclusivo, ne quintuplica la coesione molecolare, ottenendo così una resistenza all’abrasione cinque volte superiore rispetto ai modelli base.

Tutto ciò è sinonimo di un grande e costante lavoro da parte dei tecnici ed esperti che lavorano nei laboratori del grande marchio. Citizen, infatti, cerca sempre di fare un passo avanti, di guardare oltre i progressi già realizzati e di non fermarsi di fronte alle difficoltà fino a quando non raggiunge la meta. Questo, da sempre, è il DNA, la politica e il successo di Citizen.