10 idee di Guerrilla Marketing per Fiere

marketing per fiere

Quando si partecipa ad una fiera di settore, si mette in gioco un sacco di tempo, fatica e denaro, quindi è importante massimizzare l’investimento.

Indipendentemente dal fatto che si dispone di un budget corposo o risicato per la partecipazione alla fiera, il Guerrilla Marketing è un ottimo modo per estendere la portata della propria visibilità, essere al top nella mente delle persone e creare attenzione che duri a lungo sia durante che dopo l’evento.

Per realizzare attività di guerriglia marketing durante una fiera bisogna partire dalla progettazione e pianificazione, è quindi bene coinvolgere la tua squadra in un pomeriggio di brainstorming per definire tutte le tattiche prima che l’evento abbia inizio.

La base per applicare una strategia di guerriglia efficace dovrebbe essere quella di riflettere i vostri messaggi, sorprendere e deliziare il pubblico, trasmettere una immagine intelligente, non offensiva, spiritosa, ma sicura e determinata, ovviamente sempre nel rispetto delle regole imposte dall’organizzazione della fiera o dell’evento.

Il Guerrilla Marketing in occasione di fiere ed eventi di settore può essere colpo a sorpresa per le attività di promozione, si può costruire un mistero o un gioco per il pubblico, creando “rumore” e curiosità prima dell’evento, pensate a quello che può sorprendere le persone, riuscire a convincerle a ridere o sorridere senza troppo impegnarsi insieme a voi è un vantaggio da cogliere al volo.

Qui sotto trovi alcune delle idee che puoi realizzare per stupire durante l’evento ed usare al meglio la tua strategia di Guerrilla Marketing.

  1. Umorismo: fai qualcosa che sorprenda le persone e che rompa gli schemi tradizionali.
  2. Distribuire qualcosa che incuriosisca, tipo una chiave che possa aprire un lucchetto che fa scoprire un’offerta o un’informazione particolare.
  3. Al tuo stand fieristico creare una stazione di ricarica wireless per cellulari, tablet, portatili e fornire alle persone delle attività alternative divertenti mentre aspettano.
  4. Tenere un concorso oppure una lotteria – qualcosa di semplice, veloce e coinvolgente.
  5. Incentivare le persone a tweettare qualcosa sul vostro stand, preferibilmente con foto.
  6. Realizza dei sottobicchieri da usare nei bar nei pressi del luogo dove si svolge l’evento ed incoraggia le persone a visitare il tuo allestimento fieristico, magari sfidandoli a vincere qualcosa, anche solo un piccolo oggetto che incuriosisca.
  7. Assumere un coro gospel a cantare le tue lodi.
  8. Realizzare un flash mob con ballerini improvvisati.
  9. Assumere un venditore di hotdog, tacos, patatine, caramelle, gelati a dare il cibo gratis con il supporto di carta personalizzata-
  10. Assumi un imitatore di celebrità o personaggio al di fuori della manifestazione.

Queste sono solo alcune delle possibili idee per sviluppare una strategia di Guerrilla Marketing durante un qualsiasi evento fieristico, molto spesso uscire dagli schemi ingessati e classici aiuta a rinfrescare la comunicazione a rendersi più umani verso il pubblico e le persone, dando modo all’azienda di ottenere maggiori riscontri rispetto all’approccio più classico.

Terminato l’evento è importante verificare i risultati ottenuti dall’applicazione di questa strategia, non tanto in termini di vendita diretta, ma per quanto riguarda i contatti recuperati da poter gestire con le successive attività di follow up aziendali.

Separator image Posted in Eventi.