Sesso e coronavirus: come fare sesso virtuale quando si è in quarantena

sesso-covid3

Sesso e coronavirus: come fare durante la quarantena

Ai tempi del coronavirus anche il sesso è cambiato. Vediamo come fare sesso virtuale quando si è in quarantena.

Chi è costretto a non vedere il proprio amato durante la quarantena perché abita in una città lontana ha dovuto trovare un modo alternativo per fare sesso. Le coppie fedeli compensano la lontananza con rapporti virtuali, altri invece inviano frasi ammiccanti. In altri casi si è praticato il sesso virtuale, sollecitato attraverso videochat e app di incontri.

Sesso e coronavirus: come fare durante la quarantena

Se i single hanno potuto trovare consolazione nei siti di telefono erotico – che hanno rappresentato una soluzione sicura per riscoprire la sessualità – diverso è stato per le persone legate sentimentalmente, che invece hanno sperimentato le gioie del sexting.

Affrontare separatamente la quarantena, per le coppie più solide e anche per quelle appena nate, è una vera e propria sfida. Se in passato la distanza veniva considerata una condizione ordinaria, oggi invece è un impedimento al fronte del quale molte coppie non sopravvivono.

Portare avanti una storia, ai tempi del social distancing, è ancora più difficile. La tecnologia, però, ci offre un grande supporto e riesce a stimolare l’appetito sessuale anche durante una crisi come questa.

Ma quali sono i modi che le coppie hanno per lasciar sopravvivere la propria intimità?

Ecco qualche spunto.

Sesso e coronavirus: come fare?

Se siete alla ricerca di qualche consiglio per far durare la relazione durante la quarantena, la tecnologia ci offre qualche spunto importante.

Il primo appoggio ci viene offerto dai cellulari: i selfie sono la nuova frontiera dell’erotismo, continuamente stuzzicato a colpi di click.

Le fotografie inviate possono essere un ottimo mezzo per sollecitare la fantasia. Ciononostante è sempre importante fare attenzione.

Foto e videochiamate

Un consiglio da applicare potrebbe essere quello di sostituire i preliminari con selfie osè ma di non inviare foto di nudo integrali. L’erotismo passa per sollecitazioni sottili, scegliendo scatti costruiti sui dettagli (come ad esempio è possibile dettagli di lingerie o lembi di pelle scoperti).

Altro mezzo su cui poter fare affidamento è la webcam o le applicazioni di videochiamate.

La videochiamata, utilizzata in quarantena per vedere parenti e amici lontani, può sicuramente essere uno strumento utilissimo per stimolare l’appetito sessuale e preservare l’intimità di coppia.

Sex toys

Anche l’acquisto di un sex toys può riuscire a migliorare la situazione di astinenza. Il mercato dei sex toys infatti ha registrato un boom impressionante.

Sexting

Il sexting è stato importante per single e coppie in ugual misura. Una buona comunicazione, che sia via chat o via telefono, è fondamentale per dire addio ad ogni disinibizione e vivacizzare il rapporto quando cala la notte.

Sesso in VR

Anche il sesso in Vr, per gli appassionati di alta tecnologia, può costituire un’alternativa interessante. Chi ha voglia di provare un’esperienza unica e futurista non può che affidarsi ad uno di questi nuovi dispositivi che permettono di incontrare camgirl virtuali o di stimolare il partner attraverso il collegamento con sex toys.